Info

Cos’è l’amianto?

Con il termine amianto si intendono alcune forme minerali fibrose costituite da silicati di alluminio, ferro e magnesio. Esistono vari tipi di amianto a seconda del tipo di fibra e di composizione chimica; il tipo più usato per isolare, nelle guarnizioni, nelle tubazioni, nelle lastre di cemento-amianto, e negli amianti spruzzati è la crocidolite. Solitamente nei manufatti in amianto-cemento veniva usato il crisotilo (presente in Italia). Tra gli usi principali di componenti contenenti amianto ci sono: pastiglie dei freni e frizioni di autoveicoli, guarnizioni industriali, equipaggiamenti antincendio, componenti per l’edilizia, idraulica, coibenti termoacustici, miscelato con intonaci isolanti. L’amianto cemento può essere presente nelle tramezzature, controsoffittature, nelle casserature a perdere delle fabbricazioni pesanti, (in particolare solai). L’amianto si può trovare in forma friabile cioè non legata con cemento ma spruzzata con legante (per esempio negli intonaci, in forma di ana per coibentazioni ecc..) L’amianto in forma compatta (in edilizia), di solito, è presente nelle lastre e nei tubi di amianto-cemento, in alcuni tipi di parete ventilata. L’amianto, nelle controsoffittature si presenta in forma di coibente (isolante) termo acustico.