Servizi

Consulenze, mappature, censimenti e verifiche

Incapsulamento

Isolamento termico di tubi e caldaie

Lattonerie a disegno

Rifacimento nuove coperture

Scoibentazione di tubi e caldaie

Sovracopertura

Rimozione e bonifica amianto compatto e friabile

Soft Strip Out

Siamo un’Azienda Specializzata che opera nel settore della BONIFICA AMIANTO COMPATTO E FRIABILE e del RIFACIMENTO COPERTURE E NUOVE COIBENTAZIONI da oltre 10 anni; con la nostra esperienza e le nostre attrezzature siamo in grado di offrire un servizio puntuale e qualificato. Ci interessiamo direttamente dell’espletamento di tutte le pratiche necessarie e quindi del rifacimento di qualsiasi tipo di copertura, delle lattonerie, del montaggio di protezioni perimetrali o di ponteggio e del rifacimento delle facciate dei balconi.

 Siamo in grado di offrirVi le opere sopra esposte mediante utilizzo di nostra attrezzatura:

  •  n.4 autocarri a partire da 10 a 260 quintali
  • Mezzi di sollevamento per l’elevazione in quota di materiali
  • Autogrù e motoscala
  • Ponteggio certificato
  • Guardacorpo o protezioni perimetrali
  • Attrezzature specifiche per il trattamento dell’amianto in ogni sua forma (impianti di estrazione ed estrattori d’aria dotati di filtri assoluti, unità di decontaminazione a 5 stadi, unità filtrazione d’acqua, aspiratori con filtri assoluti, airless, campionatori d’aria personali e ambientali, misuratori di depressioni, generatori di fumo, unità di riscaldamento acque).

Con la legge n.275 del 1992 l’Italia mette al bando tutti i prodotti contenenti amianto, secondo un programma di dismissione al quale non sono ammesse deroghe.

Il D.M. 6.9.94 riguarda normative e metodologie tecniche per la valutazione del rischio, il controllo, la manutenzione e la bonifica di materiale in amianto nelle strutture edilizie con apposite indicazioni per le coperture in cemento-amianto. Le regioni sono tenute a predisporre specifici piani di intervento secondo quanto definito dal D.P.R. 8.8.94 per la tutela dell’ambiente e della salute. Tra le attività previste dai piani regolatori c’è il censimento degli edifici contenenti materiali in amianto. E’ previsto l’obbligo per i proprietari degli immobili di comunicare i dati relativi alla presenza di amianto nelle strutture edilizie. Sulla base delle risultanze del censimento le regioni possono disporre interventi di bonifica il cui costo è a carico dei proprietari dell’immobile.